Chi Siamo Contatti Come Arrivare
STORIA E ARCHEOLOGIA - LE DATE RILEVANTI DALLA PREISTORIA AGLI ARABI Homepage
 
Benessere
 
Sport/AttivitÓ
 
Tour/Escursioni

Le date rilevanti dalla preistoria agli arabi | Dal neolitico all’etÓ romana | Dai Romani ai giorni nostri

NEOLITICO MEDIO

  • Ultimi secoli V millennio a.C.: Prima fase del Neolitico eoliano. Facies culturale del Castellaro Vecchio di Lipari, nascono i primi insediamenti.
  • Primi secoli IV millennio a.C.: Seconda fase del Neolitico eoliano. Periodo della ceramica tricromica. Abitato sul castello di Lipari.
  • Intorno metÓ IV millennio: Terza fase del Neolitico eoliano. Periodo della ceramica meandro-spiralica.
  • Seconda metÓ IV e inizi III millennio a.C.: Cultura di Diana.

ENEOLITICO

Prima fase dell’Eneolitico
Prima metÓ III millennio a.C.: Facies culturale di Diana-Spatarella.

Eneolitico medio
Intorno metÓ III millennio a.C.: Cultura di Pianoconte (che inizia comunque a manifestarsi anteriormente alla metÓ del millennio, probabilmente intorno al 2700-2600 a.C.).

Eneolitico superiore
Seconda metÓ III millennio a.C.: Cultura di Piano Quartara.


ETÀ DEL BRONZO

Prima etÓ del Bronzo
Ultimi secoli III millennio a.C. - 1430 a.C.: Cultura di Capo Graziano.

Media etÓ del Bronzo
1430-1270 a.C. circa: Cultura del Milazzese.

Tarda etÓ del Bronzo

  • 1270-1125 a.C. circa -Ausonio I.
  • Fine XII - fine X o inizi IX sec. a.C.: Ausonio Il.
  • Fine X, inizi IX sec. - 580 a.C. circa: L’arcipelago eoliano risulta completamente disabitato con l’eccezione di Lipari, dove, secondo quanto riferisce Diodoro Siculo, all’arrivo dei Greci viveva un esiguo nucleo di indigeni.


ET└ GRECA

  • 580-576 a.C.: Gruppi di abitanti di Cnido e Rodi, superstiti della sfortunata spedizione di Pentathlos nella Sicilia Occidentale, approdano a Lipari sotto la guida di Gorgo, TŔstore ed Epiterside e fondano la colonia di LipÓra.
  • VI sec. - 474 a.C.: Conflitti sui mari con gli Etruschi e numerose vittorie attestate dalle donazioni nel Santuario di Apollo a Delfi. Probabilmente nel terzo decennio del V sec. a.C.- LipÓra viene anche per breve tempo conquistata dagli Etruschi che sacrificano ad Apollo uno dei suoi pi¨ strenui difensori, Theodotos.
  • 474 a.C.: Cessa la minaccia degli Etruschi per Lipari a seguito della loro sconfitta a Cuma da parte di lerone di Siracusa. Nel corso del V secolo LipÓra impianta stabili nuclei abitativi, a carattere soprattutto agricolo, in altre isole nell’arcipelago.
  • 427-426 a.C.: Alleata di Siracusa contro Atene durante la guerra del Peloponneso, subisce incursioni ateniesi (e dei Reggini, alleati di Atene).
  • 397-396 a.C.: Durante la guerra ha Cartagine e Siracusa LipÓra viene conquistata dalla flotta cartaginese al comando di Imilcone che impone alla cittÓ una taglia di 30 talenti.
  • 393 a.C.: L'arconte (supremo magistrato) di LipÓra, Timasiteo, restituisce a Roma il cratere d’oro (decima parte della presa di Veio) che una nave romana, assalita dai pirati liparesi, stava portando in Grecia al santuario di Delfi.
  • 389 a.C.: Durante il conflitto fra Dionigi di Siracusa e gli italioti, Tearide, fratello di Dionigi, si impossessa nelle acque di Lipari di dieci navi della flotta nemica di Reggio.
  • 304 a.C.: LipÓra viene assalita a tradimento da Agatocle, tiranno di Siracusa, che impone una taglia di 50 talenti; le navi siracusane che trasportano il bottino (ex voto di Eolo ed Efesto dal pritaneo della cittÓ) sono, per˛ affondate da una tempesta che viene ritenuta segno della collera divina.
  • 264 a.C.: Durante la prima guerra punica Lipari stinge alleanza con Cartagine contro Roma e diventa base operativa dell’ammiraglio cartaginese Annibale.
  • 260-257 a.C.: Le acque di Lipari sono teatro di importanti episodi del conflitto fra Cartaginesi e Romani che tentano invano due volte di conquistare l’isola.
  • 252-251 a.C.: Lipari Ŕ distrutta e conquistata dai Romani al comando del console Aurelio Cotta.

ET└ ROMANA

  • 218 a.C.: Durante la seconda guerra Punica nove trireme Cartaginesi si rifugiano a Lipari. Prima metÓ Il sec. a.C.: formazione di Vulcanello.
  • 69 a.C.: Lipari, civitas decumana (cioŔ con l’obbligo di versare la ”decima”), subisce, insieme a numerose altre cittÓ siciliane, le angherie di Verre, propretore di Sicilia, riferite da Cicerone nella sua seconda Verrina.
  • 37 a.C.: Ottaviano, durante la guerra civile con Sesto Pompeo, figlio di Cneo Pompeo, deporta i liparesi a Dicearchia in Campania perchÚ favorevoli a quest’ultimo. Poco dopo, comunque, Sesto Pompeo impianta basi strategiche nelle Eolie, soprattutto a Lipari.
  • 36 a.C.: La flotta di Ottaviano, comandata da Agrippa, riporta nelle acque fra Lipari e Milazzo una prima importante vittoria su Sesto Pompeo, che nello stesso anno verrÓ definitivamente sconfitto nella battaglia navale di Nauloco, non lontano da capo Peloro.
    Plinio il vecchio (23-79 d.C.) nel libro III della sua Naturalis Historia menziona Lipari come oppidum civium romanorum, cioŔ un ”Municipio Romano” i cui abitanti avevano la cittadinanza romana e godevano l’autonomia amministrativa.
  • 205 d.C.: Plautilla, moglie dell’imperatore Caracalla, viene confinata a Lipari col fratello Plauziano.
  • 417 d.C.: Attalo Prisco, giÓ nominato imperatore da Alarico, viene confinato a Lipari dall’imperatore Onorio.

ET└ BIZANTINA

  • 506-511d.C.: Teodorico confina a Vulcano il curiale lovino denunciato per omicidio.
  • 543 d.C.: i Goti, dopo la conquista di Napoli, impiantano una base navale nelle Eolie.
    GiÓ nel VI secolo d.C. sono conservate a Lipari le reliquie di 5. Bartolomeo (testimonianza di 5. Gregorio di Tours).
  • Prima metÓ VIII sec. d.C.: Eruzione del Monte Pelato.
  • 838 d.C.: Lipari viene saccheggiata e distrutta dagli Arabi. Le reliquie di 5. Bartolomeo vengono traslate a Benevento.

  PAGINA SUCCESSIVA>>

Informazioni
 
www.promoeolie.com
 
XONEX WEB NETWORK
LEGALE WEB
legaleweb.com
ISOLE ITALIA
isoleitalia.it
PROMO EOLIE
promoeolie.com
XONEX
www.xonex.it
Powered By Xonex
Stromboli Alicudi Filicudi Panarea Salina Lipari Vulcano Home